da quanto tempo non fai una cosa che non hai mai fatto?

Domenica 2 Agosto si è svolta l’ultima giornata del corso CATA adulti: quattro giorni divisi in due fine settimana, su catamarani Newcat 16.

Una giornata fantastica, con una luce intensa, grazie anche alla pioggia del giorno prima, che esaltava i colori del lago e della costa. Il vento è cresciuto nel corso della mattinata arrivando a superare i 15 nodi (grafico in Km/h del Centro Meteo Lombardo) e, in acqua, onda formata e una corrida di kite surf … da evitare!

Una giornata non certo facile per il corso di vela che seguivo, ma Luisa, Daniele, Fabrizio, Luca, Marco, Mattia, sei allievi su tre catamarani, nonostante non fossero mai saliti in barca, dopo solo tre giornate di corso, hanno affrontato vento, onde e persino i kite, con determinazione, attenzione, sicurezza, ma soprattutto entusiasmo.

Anche Domenica, infatti, al comando “rientriamo!”, qualcuno ha chiesto: “possiamo fare ancora due bordi?” … concesso! :-)

IMG_0664Purtroppo non ci sono immagini che ritraggono questa intrepida squadra, perchè non abbiamo avuto il tempo di farle: arrivavamo, armavamo, condividevamo teoria ed esercizi da svolgere in acqua e poi giù dal pontile … qualsiasi altra cosa diversa dall’andare a vela, sembrava una perdita di tempo.

Che smacco, il giorno prima, essere rientrati trainati dal gommone di sicurezza … ma il temporale aveva annullato il vento! :-(

Un grazie va a tutti loro per come hanno partecipato e si sono lasciati coinvolgere, al CVD ed alle persone che organizzano, gestiscono e aiutano, ma … sicuramente un grazie va anche al catamarano: una barca fantastica, comoda con poca aria, tecnica con vento formato, il leggero rollio e beccheggio non impressiona gli allievi che, in questo modo, hanno maggiore concentrazione sulle manovre … e che emozione la velocità dell’abbrivio appena metti a segno (regoli) le vele … e che sicurezza i tempi d’arresto e le manovre da fermo.

Mi emoziona pensare che qualcuno possa fare agli allievi la domanda: “da quanto tempo non fai una cosa che non hai mai fatto?” … la loro risposta: “dallo scorso fine settimana!” :-)

Luca – velista “della Domenica” … appassionato!

VELAfacciamoPROVARE!

il Centro Vela Dervio mette a disposizione le barche della scuola e accompagnati dagli istruttori potrete salire gratuitamente e provare emozione, velocità, adrenalina, …

Sabato 11 e Domenica 12 Luglio dalle 11:00 alle 17:00

barche a disposizione (limite età):
Optimist (6-13 anni), catamarani Tyka14 (11-15 anni) e NewCat16 (no limits!)

abbigliamento consigliato (spogliatoio della base a disposizione):
costume/boxer da bagno, scarpe “da bagnare” (tipo tennis), giacchino per vento (tipo k-way)

segui l’evento sulla pagina  facebbok/centroveladervio

ps.: le condizioni meteo potranno influire sull’organizzazione dell’evento

Settembre di grande vela sul Lario

Presentata oggi dalla Federazione Italiana Vela a Milano la edizione 2015 della Coppa Primavela e dei Campionati Nazionali Giovanili classi in singolo, doppio evento riservato alla “meglio gioventù” della vela italiana, in programma a Dervio, sul lago di Como, dal 6 al 13 settembre, organizzata da Multilario con capofila il nostro circolo Centro Vela Dervio.

Alla conferenza stampa era presente il presidente della FIV carlo Croce e i dirigenti della XV Zona FIV (Lombardia , Piemonte, Valle d’Aosta).


La vela dei più giovani, uno spettacolo di cui è facile innamorarsi, di scena sul lago di Como, con base operativa a Dervio, nella prima metà di settembre con le edizioni 2015 della Coppa Primavela e dei Campionati Nazionali Giovanili classi in singolo: è il tema della conferenza stampa che si è svolta oggi a Milano, presso la Sala A del Palazzo CONI di Via Piranesi 46, a Milano, su iniziativa del Presidente della XV Zona FIV Fabio Mazzoni e di Marco Canepa, Presidente dell’Associazione Multilario-Comitato Organizzatore, con la gradita e prestigiosa presenza del Presidente della Federazione Italiana Vela Carlo Croce, del vice-Presidente Francesco Ettorre e del Sindaco di Dervio Davide Vassena. Un “parterre de roi”, per un doppio evento che rappresenta il fiore all’occhiello del calendario giovanile della FIV, appuntamento supportato dal main sponsor Kinder+Sport che ogni anno riunisce i migliori velisti Juniores e Cadetti del panorama nazionale, in una festa che coinvolge centinaia di giovani atleti e che è in grado di offrire uno spettacolo unico.

Dervio si trova nella parte centrale della costa lecchese del lago di Como (alto Lario), protesa verso Nord dove il vento non manca mai, Breva da Sud e Tivano da Nord. Le sponde del promontorio di Dervio, le splendide montagne della Val Varrone e i picchi delle due Grigne, paradisi della natura incastonati nelle Alpi, saranno i veri protagonisti assieme ai giovani regatanti della manifestazione velica settembrina. Un doppio evento che vedrà circolare sul territorio derviese e la costa almeno 1500 persone in dieci giorni, tra cui 700 atleti, con allenatori e accompagnatori. Ben 120 i gommoni d’appoggio che scenderanno in acqua e un centinaio i pulmini delle squadre dei giovani atleti che “invaderanno” la zona.

Prima regata in programma, la Coppa Primavela-Coppa del Presidente-Coppa Cadetti, che dopo due giorni (3-4 settembre) dedicati all’accoglienza dei numerosi partecipanti, sarà inaugurata sabato 5 con la classica, spettacolare sfilata di apertura che dal Comune di Dervio porterà i giovani atleti, gli accompagnatori e le famiglie fino al Parco della Boldona, dove attenderanno le autorità locali. Il giorno successivo, domenica 6, le prime regate nelle acque del lago di Como per le classi Optimist, L’Equipe Under 12 e tavole a vela Techno 293, con oltre 300 piccoli velisti in acqua anche lunedì 7 e martedì 8, terza e ultima giornata della manifestazione che si chiuderà nel pomeriggio con la premiazione in programma sempre al Parco della Boldona.

Neanche il tempo di riprendere fiato e i 50 volontari giornalieri reclutati tra i 6 circoli lariani consorziati in Multilario, associazione che riunisce il Centro Vela Dervio, Aval-Cdv Gravedona, Yacht Club Como, Circolo Vela Bellano, Orza Minore Dervio, Lega Navale Italiana Milano-Dervio, affiancati dallo staff della XV Zona FIV, inizieranno ad accogliere i numerosi regatanti e rispettivi accompagnatori che nel frattempo avranno raggiunto Dervio per partecipare ai Campionati Nazionali Giovanili classi in singolo, il secondo evento di questo super settembre di vela sul Lario. Una manifestazione aperta alle classi Optimist, Laser Radial (M e F), Laser 4.7 (M e F) e Techno 293 (M e F), in cui saranno assegnati i titoli Nazionali giovanili (Under 13, 15, 16, 17 e 19, a seconda delle classi) e le cui prime prove si svolgeranno giovedì 10 settembre per concludersi domenica 13.

“La Coppa Primavela è la più bella regata dell’anno e vorrei che questa edizione di Dervio fosse ancora una volta un evento dove i ragazzi, divertendosi, sappiano condividere con i propri compagni di mare la passione per la vela, l’unico vero denominatore comune di quanti saranno presenti in questa splendida località del Lago di Como”, ha dichiarato Carlo Croce, Presidente della Federazione Italiana Vela. “Quest’occasione rappresenta il miglior momento di promozione del nostro sport; tanti ragazzi sorridenti, entusiasti di ritrovarsi tutti insieme in una splendida località per dar vita alla festa della vela giovanile, dove tutti i nostri giovani atleti potranno vivere un’indimenticabile esperienza finalizzata anche alla vela agonistica ed intraprendere, così, un’avventura capace di farne non solo marinai ed atleti, ma anche uomini migliori”.

“Eccoci pronti per una nuova edizione del Primavela: dal Sud, Napoli, edizione 2014, al Nord, in XV Zona, sul lago di Como, con lo stesso entusiasmo di sempre per dar vita ad un’esaltante occasione di incontro e di sport”, ha aggiunto il vice-Presidente della FIV Francesco Ettorre. “La Primavela è il nostro evento chiave per la promozione, ma anche una significativa esperienza nella strada che porterà tantissimi di questi ragazzi presenti a Dervio ad intraprendere un percorso agonistico: moltissimi dei nostri migliori atleti sono passati da qui e vogliamo che questa tradizione prosegua e continui a regalarci tante emozioni, ma anche tante speranze”.

Ufficio stampa Federazione Italiana Vela – Emanuel Richelmy
Associazione Multilario – Comunicazione e ufficio stampa – Antonella Maccari / Monica Cappelletti

 

34^ Trofeo Cisalpino – resoconto

Si è disputato sabato e domenica 20 e 21 Giugno 2015 il 34° Trofeo Cisalpino , classico appuntamento per catamarani F18 e Tornado organizzato dal Centro Vela Dervio.

Purtroppo piuttosto scarsa la partecipazione in generale . Solo 12 i F18 iscritti nonostante il grado di regata nazionale, e 8 Tornado per la disputa del tradizionale Criterium Internazionale.

Due belle giornate di sole, anche se il vento ha fatto non poco tribolare l’ottimo Comitato di Regata, presieduto da Carlo Bossi.

Sabato nella prima giornata il vento è stato alquanto incostante e perturbato soffiando dapprima da sud in modo molto instabile , per poi girare a nord con un’intensità di base sui 16/18 nodi e con raffiche oltre i 22. Tre le regate disputate, molto belle ma anche difficile, dove si sono registrate  molte avarie .  Nella Classe F18 dominano la prima giornata di regate Pasolini-Casamenti  del Circolo Velico Cesenatico sui locali Formica – Stella del Centro Vela Dervio. Tra i Tornado dominio assoluto degli Svizzeri Rusterholz – Gloor con 3 primi su Cuanillon Kolb con 3 secondi.

Un breva leggera intorno ai 10 nodi ha caratterizzato invece la seconda giornata della manifestazione. Tra i F18 molto divertente il duello in testa tra Pasolini , Formica,  Mazzucchi ed i redivivi gemelli Vigano’ (reduci da una pessima prima giornata) .  Senza storia invece le regate nella classe Tornado, dove Martin Rusterhol e Michael Gloor vincono incontrastati anche le due prove domenicali.
Il CDR riesce cosi a  svolgere altre due prove riuscendo a completare il programma con 5 prove su 5.

Di seguito i podi delle Classi F18 e Tornado:

F18
1 – ITA 10   Guido Pasolini – Lorenzo Casamenti – C.V. Cesenatico
2 – ITA 969 Giovanni Formica – Maurizio Stella – Centro Vela Dervio –
3-  ITA 3     Mazzucchi elia – Jacopo Lisignoli – Circolo Vela Canottieri Domaso

Tornado
1 – SUI 228 Martin Rusterholz – Guido Pasolini –
2 – SUI 232 Jean Marc VCuanillon . Gudrun Kolb
3 – SUI 223 Laurent Beguelin – Frederic Mattieu
e’ disponbile la classifica completa

Euro master laser series Italy 2015 – Resoconto

Vi presentiamo il resoconto della regata “Euro Master Laser Series – Dervio Italy 2015” tenutasi a Dervio presso il Centro Vela Dervio dal 12 al 14 giugno 2015.

Tutte le foto dell’evento saranno presto disponibili su questo sito .

Un ringraziamento a tutti i regatanti per la loro partecipazione, ai Giudici, al comitato organizzatore e a tutti gli enti promotori della regata.

Un sentito ringraziamento e apprezzamento agli sponsor della manifestazione Miss Olthin e  bar “Il Pontile”  (Dervio) degli amici Sara e Chicco

Potete trovare altre informazioni alla dedicata della regata e le classifiche complete  nella sezione dedicata alle regate


DAY 1
Centro Vela Dervio
DERVIO, 12 Giugno 2015
Tutto pronto al Centro Vela Dervio per la tappa italiana del prestigioso circuito Laser Euro Master 2015, anche se le previsioni meteo non promettono niente di buono per tutto il periodo della regata.
113 sono le barche regolarmente iscritte , in rappresentanza di 9 Nazioni, suddivise in due flotte: gli Standard con 70 iscritti (il cui segnale di avviso e’ previsto per le ore 13.00), ed i Radial con 43 iscritti.
La breva soffia da Sud intorno agli 8/9 nodi (il vento termico del Lago di Como), e sembra debba aumentare. Il Comitato di Regata , presieduto da Carlo Bossi, issa la lettera Delta del C.I.S. e le barche scendono in acqua . A causa di un temporale proprio durante la procedura di partenza, la Breva va a calare completamente . Dopo aver esaminato con attenzione la situazione, il CDR issa Intelligenza su Hotel e manda tutti a terra, ma la prima giornata si conclude solo al ristorante per l’Happy Hour offerto ai regatanti.

DAY 2
Centro Vela Dervio
DERVIO, 13 Giugno 2915
Dopo il nulla di fatto del primo giorno di regata , il segnale di avviso per Day 2 e’ in programma alle 11.00. Il bollettino meteo e’ pressoche’ disastroso e preoccupante ma , alle 10.00, si intravede una striscia proveniente da Nord, che si stende lentamente fino a raggiungere l’area di regata con un’intensita’ di circa 12/13 nodi, convincendo il CDR a spingere le barche in acqua. Alle 11.00 in punto viene issato il segnale d’avviso . Il vento da Nord soffia ben disteso su tutto il campo di regata offrendo una regata molto regolare e combattuta. Il livello tecnico e’ molto elevato ed offre un bellissimo spettacolo agli spettatori dislocati numerosi sulla passeggiata del Lungo Lago degli Ulivi. Vince la prova Alessandro Sartorelli del Circolo Nautico Castel Fusano imponendosi brillantemente sui fortissimi spagnoli Leandro Rosado e Jose Luis Doreste , e sugli italiani Matteo Vanetti dell’Unione Velica Maccagno e Stefano Carnevali del Circolo Nautico Livorno. Tra i Radial vince Tommaso Ghetti del Diporto Velico Veneziano sul tedesco Dietrich Shilling e Guido Baravelli del CUS Bologna. Il vento cala leggermente ma rimane stabile e ben disteso su tutto il campo con un’intensita’ di 7/8 nodi , tanto da consentire lo svolgimento della seconda prova . Nella Flotta Standard, dopo un bellissimo duello al fotofinish tra le prime quattro barche, vince Leandro Rosado su Andrea Cenni , Stefano Carnevali e Jose Luis Doreste , che tagliano il traguardo in una manciata di secondi. Nella Flotta Radial sono i lariani a comandare la regata, vince Luca Gaburri del Circolo Vela Tivano di Valmadrera che si impone su Riccardo Urbani dell’Orza Minore di Dervio e sul regolarissimo tedesco Dietrich Shilling. Al termine della seconda prova il vento cala ulteriormente di intensita’ ma il Comitato , nel tentativo di recuperare il ritardo, decide di tentare lo svolgimento anche della terza prova. Alla partenza l’intensita’ del vento e’ intorno ai sei nodi ma, a circa meta’ del lato nr. 3, si esaurisce completamente costringendo il CDR ad annullarla, mandando tutti i concorrenti a terra in attesa di un miglioramento delle condizioni. Dopo un paio d’ore di attesa a terra (e dopo l’ennesimo temporale), sale una brezza da sud di natura temporalesca che soffia intorno ai 7/8 nodi . Tutti nuovamente in acqua quindi per la terza prova, sul campo di regata di fronte a Pianello Lario. Dopo ben tre partenze , di cui due con bandiera nera per gli Standard ed una per i Radial , finalmente inizia la tanto sospirata terza prova che il Comitato riesce a concretizzare seppur riducendola , a causa di un calo dell’aria (riduzione al quinto lato per gli Standard ed al terzo per i Radial).

Negli Standard questa volta a dominare sono i Lombardi Pietro Nicolini del Circolo Velico Canottieri Intra , seguito da Alessandro ’Dado’ Castelli ‘ del Circolo Vela Bellano, e dall’ottimo Pietro Corbucci del Circolo Nautico Pesaro (peccato per il 17° della seconda prova). Regolarissimo lo spagnolo olimpionico Jose’ Luis Doreste Blanco che chiude al 4° posto, Leandro Rosado e’ 7° ma rimane saldamente al comando della classifica generale , seppur con un solo punto di scarto sul suo compagno di squadra Jose’ Luis.

Nei Radial molto bene Marco Dell’Oro del Circolo Velico Tivano che vince su Riccardo Urbani e Luca Gaburri. Le tre prove disputate in DAY2 consentono un grosso respiro di sollievo sia al Comitato di Regata, impeccabile in tutte le sue decisioni, che al Comitato Organizzatore molto , sino ad ora molto preoccupato delle avverse condizioni meteo e del ritardo nello svolgimento del programma delle regate.

DAY 3
Centro Vela Dervio
DERVIO, 14 Giugno 2915
Il segnale di avviso e’ in programma per le 10.30, ma il vento si fa desiderare fino alle 12.00 che come il giorno precedente si afferma ancora da nord intorno agli 8 / 9 nodi. Partenze valide al primo tentativo finalmente, sia per gli Standard che per i Radial.
Al terzo lato il vento cala completamente ed il Comitato annullata la regata per tutti.

I giochi in acqua si concludono qui . Tutto sommato , nonostante le pessime condizioni meteo, tutti contenti per le tre prove disputate sulle sei del programma , anche se molto provati.

Il Comitato di Regata e’ stato encomiabile, e non ha lasciato niente al caso. Ottima anche la Giuria (appellabile) condotta da Vittorio Merzario.

Alle 15.00 si e’ tenuta la Cerimonia di Premiazione . Ecco i 2 podi ‘overall’ :

Laser Standard

1° Leandro Rosado – punti 10 – Club Nautico Betulo
2° Jose Luis Doreste – punti 11 – Club Nautico Platja de Aro
3° Vanetti Matteo – punti 20 – Unione Velica Maccagno

Laser Radial

1° Riccardo Urbani – punti 10 – Orza Minore Soc. Vela ASD
2° Luca Gaburri – punti 13 – Circolo Velico Tivano –
3° Michele Granzo – punti 23 – Orza Minore Soc. Vela ASD

 

sono disponibili le classifiche complete

Euro master Laser – Italy , 3 giorni al via

Dervio, 9 giugno 2015

Tre giorni al via della tappa italiana del circuito EURO LASER MASTER SERIES, un evento ILCA (International Laser Class Association) in programma al Centro Vela Dervio, sul lago di Como, da Venerdì 12 a domenica 14 Giugno 2015, patrocinato da Comune e Pro Loco di Dervio, sotto l’egida della Federazione Italiana della Vela.

Laser Euro Master Series e’ un evento popolare ormai ‘storico’,costituito da ben 14 tappe Europee, molto apprezzato e frequentato dai migliori Laseristi Master Europei (con età maggiore di 35 anni ).

L’evento sta attirando a Dervio circa 130 concorrenti iscritti , provenienti da Italia-Svizzera-Francia-Spagna-Austria-Belgio-Olanda-Germania-Usa, con nomi di grosso calibro come gli spagnoli Jose Luis Doreste Blanco (oro olimpico nel 1992 e campione del mondo nel 1987 nella classe Finn) e Miguel Noguer Castellvi (medaglia d’oro in FD a Mosca 1980), il tedesco Wolfgang Gertz (campione del mondo nel 1981 nella classe Finn) gli svizzeri Beat Heinz e Mauro Lentini, e tra gli Italiani il portabandiera dei laseristi lariani Alessandro ‘Dado’ Castelli del Circolo Vela Bellano (2 volte campione nazionale Laser), Federico Bressan, Stefano Carnevali, Fausto Vassallo, Pietro Nicolini, Luca Gaburri, Alessandro Sartorelli, Matteo Vanetti, Stefano Villa ed altri.

I concorrenti verranno suddivisi in 5 differenti categorie: Apprendisti da 35 a 44 anni, Master da 45 a 54, Gran Master da 55 a 64, Great Grand Master da 65 a 74, e Legend > 75 anni (ben 3 gli iscritti in questa categoria), in due differenti rig: vela Standard da 7,1 mt. e vela Radial da 5,7 mt (obbligatoria per le donne)

Ultimi giorni di preparativi al Centro Vela Dervio, comunque gia’ molto ben avviati, per accogliere nella splendida cornice offerta dal Lago di Como tutti i concorrenti ed i loro accompagnatori .

I concorrenti arriveranno a Dervio da Giovedi’ 11 Giugno, dove potranno perfezionare le proprie iscrizioni dalle ore 14.00 in poi, presso il Race Registration Office del Centro Vela Dervio.

Il programma tecnico prevede la disputa di sei regate in tutto , due al giorno condizioni meteo permettendo. Il segnale di avviso della prima regata verra’ dato alle ore 13.00 di Venerdi 12 Giugno, nella splendida area di regata compresa tra Dervio e Pianello Lario, apprezzata dai migliori regatanti di tutto il mondo.

Seguite la regata sulla pagina dedicata: Euro master laser – Italy event

17° Trofeo Derive – resoconto

Dervio 31 Maggio 2015

Volge al termine il XVII° Trofeo Derive riservato alle Classi Contender , 4000 e 49er , organizzato dal Centro Vela Dervio.

Bellissima regata (seppur poco partecipata), grazie alle eccellenti condizioni di Sabato 30 Maggio dove la termica (Breva) ha soffiato piu regolare che mai tra i 15 e 17 nodi, e ad una leggera brezza da nord molto regolare di circa 8 nodi di intensità in tutto il pomeriggio di domenica. Condizioni che hanno consentito al Comitato di Regata, presieduto dall’ottimo Carlo Bossi, di svolgere tutte le prove in programma: 6 per la Classe 4000 e 5 per 49er e Contender.

Tra i Contender, vince l’ex campione del mondo Antonio Lambertini dello Skiff Sailing Marvelia di Dongo , seguito da Marco Frigerio della SC Lecco e da Albino Accatino del Centro Velico Sarnico che, grazie ad un 2° ed un 3° delle ultime due prove, riesce ad entrare nella zona podio.

Nella Classe 4000, molto regolari i campioni d’Europa tuttora in carica Anna Ferrari ed Andrea Cavalieri che regolano i bravi Federico Rigotti e Mattia Zambetti (chiudono secondi) e Fabio Cattaneo con Marc Vos.

Tutta del Centro Vela Dervio la flotta dei 49er (ad eccezione di Giulia Spinelli e Michela Orlando). Vince ITA832 dei regolarissimi Ciarchi-Loria, seguiti da FIN1060 di Finazzi-Bongini e da ITA 925 di Castagna-Miani. Anche per loro e’ stato un buon allenamento in previsione dello SkiffFestival di Dongo alla fine di Giugno.

Prossimo appuntamento per il CVD con la prestigiosa tappa italiana del circuito internazionale Euro Master Series riservato alla Classe Laser dal 12 al 14 Giugno 2015.

Centro Vela Dervio ASD
Ufficio Stampa.

Euromaster Laser – Entry List

At 31 may 2015 , we have registered  120 sailors. The entry list of competitors as received  by email or registered at eurilca site is available and published on this site at dedicated page Euro laser master – Italia

If you find any error in your registration, please send an email to the club .

Entry will remain opened until 11 june . For all registration made after  29 may , the organising committee have decided to not applie the overdue fee.

Are you all welcome to Dervio.

Euromaster Laser Italy regatta

The Euro master Laser circuit – Italy  , venue at Dervio  12 – 14 june as confirmed.

 

The registration are opened . Many competitors expirienced troubles to registration site http://www.eurilca.org .  Referre to the dedicated page on this site for more informations.

 

Required documents

All competitors must provide:

  • National authority membership
  • ILCA membership
  • Proof of a Public Liability and Third Party Property Insurance policy with minimunm € 1.000.000,00
Note for Italian Competitors

As required by italian national authority FIV, all Italian competitors must have a membership with the recognized Italian Laser Association (AICL).

 

See you at Dervio

Il bando del concorso per la realizzazione del poster COPPA PRIMAVELA 2015

È disponibile il bando del XXII concorso nazionale per la realizzazione del poster per l’edizione 2015 della Coppa Primavela.
Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, promuovono il concorso per la realizzazione di elaborati grafici che hanno per oggetto le due classi veliche ammesse alla Coppa Primavela: la deriva dell’Optimist e la tavola a vela Techno 293.
Il contest di disegno, rivolto agli alunni delle classi III,IV e V della Scuola Primaria e a tutte le classi della Scuola Secondaria di primo grado, registra un crescente successo che coinvolge, anno dopo anno, sempre più istituti scolastici che inviano centinaia di elaborati tra i quali vengono poi selezionati i due vincitori.
L’iniziativa è legata alla Coppa Primavela, il principale evento velico riservato ai giovanissimi promosso dalla Federazione Italiana Vela, che vede la partecipazione di centinaia di velisti con un’età compresa tra 9 ed 11 anni; una vera e propria festa della vela che la FIV dedica ai più piccoli e che esprime al massimo la passione per questo sport.
Per partecipare al concorso gli studenti interessati dovranno far pervenire, tramite la propria scuola, gli elaborati realizzati su fogli del formato 35 x 50 cm. (pena l’esclusione) alla Segreteria Generale della Federazione Italiana Vela, Piazza Borgo Pila 40 – 16129, Genova, entro e non oltre il 22/5/2014.
Gli elaborati in formati diversi non saranno presi in considerazione
Una commissione paritetica MIUR – FIV, composta da quattro membri, sceglierà i due lavori vincitori (uno per la classe Optimist e uno per la classe Techno 293) che, opportunamente impaginati, saranno adottati come poster ufficiale della manifestazione Coppa Primavela 2015.
I due vincitori, accompagnati da un solo genitore e dall’insegnante che ha promosso e avuto cura del concorso (o da un rappresentante dell’Istituto di appartenenza), saranno ospiti della FIV per l’edizione 2015 della Coppa Primavela (Dervio, 6-8 settembre), mentre agli istituti degli alunni premiati verrà consegnata una targa ricordo.
La documentazione che ne illustra le precedenti edizioni e gli elaborati vincitori si può consultare sul sito http://www.federvela.it/coppaprimavela
Allegato in formato .pdf il bando di concorso dell’edizione 2015.

Apri il bando del concorso 2015

 

manifesto coppa primavela 2014

Fonte: www.federvela.it